Vaccino e COVID: nessun allarme sulla sicurezza

In Gran Bretagna è già cominciata la campagna di vaccinazione anti-COVID, prima al mondo, con alcune migliaia di dosi già inoculate. Durante la prima giornata 2 infermieri di un reparto anziani avrebbero sviluppato dei sintomi allergici in conseguenza della somministrazione della dose prevista, anche se con modeste conseguenze sulla salute; pare stiano già tornando in salute.

Resta comunque la preoccupazione che il vaccino possa avere delle conseguenze su soggetti affetti da allergie ai farmaci o alimenti, ma mentre l'autorità britannica sui farmaci raccomanda di non somministrare in soggetti predisposti, 

, il portavoce della Pfizer/BioNTech ha rassicurato tutti, sostenendo che non si ravvedono concreti motivi di preoccupazione e che il vaccino è sicuro.

"Non voglio pregiudicare il lavoro dei nostri esperti sui vaccini di Pfizer e Moderna, ma posso anticipare che la visione preliminare dei dati che abbiamo ricevuto il primo dicembre è positiva per quanto riguarda efficacia e sicurezza". Lo afferma la direttrice dell'Ema, Emer Cooke, in un'intervista a Repubblica e ad altri quotidiani internazionali in cui annuncia: "Probabilmente ci esprimeremo il 29 dicembre per Pfizer e il 12 gennaio per Moderna".

 

Sanpa: Luci e tenebre di San Patrignano racconta, attraverso testimonianze e immagini di repertorio, la controversa storia della comunità di recupero di San Patrignano, fondata da Vincenzo Muccioli nel 1978 a Coriano in provincia di Rimini, dalle sue origini fino al 1995, anno della sua morte. Sanpa: Luci e Tenebre di San Patrignano e' la prima docu-serie originale italiana Netflix e sara' disponibile dal 30 dicembre.

Ho un ricordo vago degli eventi avvenuti a cavallo tra anni '80 e '90, essendo nato nel 1984. Da bambino, però, mi rimase impressa l'enorme campagna per la sensibilizzazione ai pericoli della tossicodipendenza, nonchè della diffusione dell'AIDS tra i ragazzi; 2 piaghe che, credo, abbiano segnato quei decenni e che ho avuto modo di ricordare vividamente con la visione di queste puntate che, complice forse l'inquietudine di questi giorni per una malattia sconosciuta che dilaga, coinvolgono da subito, con una narrazione dei fatti assai fluida e tutt'altro che macchinosa. Molteplici le testimonianze di ospiti della struttura, schieratisi negli anni a fianco o contro la figura carismatica del fondatore della comunità, Vincenzo Muccioli.

G.F.B.