Assembramenti nelle città: è allerta

Sarebbero tanti gli assembramenti registrati in molte città italiane, in un periodo in cui si contano ancora poco meno di 20 mila nuovi contagi ed a pochi giorni dalle Festività, periodo che potrebbe presagire ad un incremento esponenziale di nuovi infezioni che si cumulerebbero con le attuali, col rischio di trovarsi nel pieno della terza ondata, quando ancora si contano i danni della seconda.

Gli esperti del Comitato Tecnico Scientifico hanno lanciato un allarme, intimando al governo di disporre misure ben più restrittive di quelle previste per le zone gialle, che ormai costituirebbero gran parte del territorio nazionale.

Se in Germania il premier Merkel ha disposto di fatto un lockdown generale per le settimane di Natale e Capodanno, in Italia non sono ancora state preordinate nuove misure, se non alcuni allentamenti nei confronti dei piccolo Comuni con non più di 5 mila abitanti.

Il rischio concreto è che, come purtroppo ben sappiamo, le conseguenze drammatiche di errate o mancate scelte attuali, potrebbero presentarsi tra 2 settimane, quando il periodo massimo di incubazione di eventuali nuove infezioni sarebbe esaurito e inizieremmo a contare nuovi ricoveri, in reparti che solo da poco si sono parzialmente ripresi dalla seconda ondata Covid.

Il Ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ha commentato: "Le foto degli assembramenti mostrano scene ingiustificabili, irrazionali, irresponsabili. Comprendo la voglia delle persone di uscire, ma dovremmo sentire ogni giorno dentro di noi il lutto nazionale".

Appare evidente che in mancanza di norme restrittive il buon senso comune sia stato soppiantato da un'errata percezione dell'attuale situazione, o da un desiderio inconscio di sminuire la potenziale gravità di comportamenti errati.

 

Sanpa: Luci e tenebre di San Patrignano racconta, attraverso testimonianze e immagini di repertorio, la controversa storia della comunità di recupero di San Patrignano, fondata da Vincenzo Muccioli nel 1978 a Coriano in provincia di Rimini, dalle sue origini fino al 1995, anno della sua morte. Sanpa: Luci e Tenebre di San Patrignano e' la prima docu-serie originale italiana Netflix e sara' disponibile dal 30 dicembre.

Ho un ricordo vago degli eventi avvenuti a cavallo tra anni '80 e '90, essendo nato nel 1984. Da bambino, però, mi rimase impressa l'enorme campagna per la sensibilizzazione ai pericoli della tossicodipendenza, nonchè della diffusione dell'AIDS tra i ragazzi; 2 piaghe che, credo, abbiano segnato quei decenni e che ho avuto modo di ricordare vividamente con la visione di queste puntate che, complice forse l'inquietudine di questi giorni per una malattia sconosciuta che dilaga, coinvolgono da subito, con una narrazione dei fatti assai fluida e tutt'altro che macchinosa. Molteplici le testimonianze di ospiti della struttura, schieratisi negli anni a fianco o contro la figura carismatica del fondatore della comunità, Vincenzo Muccioli.

G.F.B.