Recensione Victure ipCam 1080p

La videosorveglianza viaggia ormai stabile sui canali radio a 2,4Ghz delle nostre connessioni wifi, forte della comodità di installazione e configurazione; a differenza degli impianti CCTV (closed circuit tv), non è necessario predisporre un immobile al cablaggio che colleghi i vari terminale al DVR (digital video recorder) che riceva il flusso multimediale, lo analizzi e registri su memoria di massa interna, o CLOUD.

Oggi è necessario solo installare un'app Android o IOS, avviare il processo di configurazione e connettere la ipCam alla nostra rete domestica, usufruendo, quindi, della protezione minima per le nostre abitazioni. 

La VICTURE FHD 1080p si prefissa l'obbiettivo di sorvegliare un'area nel suo target di visuale di 110 gradi, con luce infrared che garantisce una buona visibilità anche in piena notte, lontani da altre fonti di luce artificiale.

Sebbene l'app possa fornire alcune funzionalità essenziale, come il rivelamento di movimento e l'invio di notifiche push, o email, è sempre consigliabile abbinare questi dispositivi ad un server casalingo con software aftermarket, reperibile in rete a costo 0, o, per i programmi più completi e professionali, ad un costo medio di 70-100 euro circa. 

Noi vi consigliamo, ad esempio, l'ottimo ContaCam, prodotto dalla Contaware, scaricabile gratuitamente e pienamente configurabile per l'accesso da internet e rete lan.

La Victure è una telecamera per uso esterno, con corpo in metallo ed antenna separata per collegamento wifi. Sembra di ottima fattura e il cupolino superiore aiuta a mantenere una buona pulizia dell'obbiettivo, evitando sgradevoli sorprese durante le registrazioni.

La sensibilità del campo wifi è notevole, al punto che siamo riusciti a connetterla a circa 20m di distanza dal router situato all'interno di una casa, al piano superiore rispetto a quello di installazione della Cam, in presenza di una porta in metallo del garage.

La registrazione avviene ad almeno 25fps, con una buonissima fluidità, mentre la qualità generale non è di certo degna dei migliori schermo OLED; è vero che basta una minima qualità visiva per accertare la presenza di un individuo non autorizzato nelle pertinenze delle nostre abitazioni.

Amazon attualmente la commercializza a 41 euro con spedizione inclusa.

  • [Protezione resistente alle intemperie e antipolvere] - Il grado protezione certificato per l’intrusione di corpi liquidi/solidi è IP66, di conseguenza la telecameraè ideale per l’uso esterno. Offre una registrazione continua dell’ambiente circostante a prescindere dalle condizioni atmosferiche (pioggia, sole) resistendo alla polvere.
  • [Splendida qualità di video e visione notturna] - FHD 1920 * 1080, 36 forti LED infrarosso da 850 nm, distanza di visione notturna superiore ai 15 metri. L'obiettivo grandangolare di 110 ° offre immagini nitide in qualsiasi direzione e colorate durante il giorno.
  • [Rilevazione movimento e flessibilità] - Con questa telecamera di sicurezza esterna, una volta rilevato il movimento, la notifica verrà inviata al tuo cellulare. Puoi regolare la sensibilità del rilevamento del movimento per evitare falsi allarmi.
  • [Audio bidirezionale e condivisione degli utenti] - In questa telecamera da esterno trovi un microfono integrato e un altoparlante ad alta potenza che consente di comunicare con gli ospiti in modo chiaro, indipendentemente da dove ti trovi. Hai anche la possibilità di condividere il video con la tua famiglia o con gli amici.
  • [Stabile connessione WiFi & Scheda Micro SD/Cloud per la conservazione] - Telecamera di sicurezza esterna equipaggiata con antenna esterna, per garantire un'ampia copertura WiFi e una connessione stabile, supporta schede micro SD fino a 64 GB. È inoltre supportato il servizio di archiviazione cloud di sicurezza crittografato

 

Sanpa: Luci e tenebre di San Patrignano racconta, attraverso testimonianze e immagini di repertorio, la controversa storia della comunità di recupero di San Patrignano, fondata da Vincenzo Muccioli nel 1978 a Coriano in provincia di Rimini, dalle sue origini fino al 1995, anno della sua morte. Sanpa: Luci e Tenebre di San Patrignano e' la prima docu-serie originale italiana Netflix e sara' disponibile dal 30 dicembre.

Ho un ricordo vago degli eventi avvenuti a cavallo tra anni '80 e '90, essendo nato nel 1984. Da bambino, però, mi rimase impressa l'enorme campagna per la sensibilizzazione ai pericoli della tossicodipendenza, nonchè della diffusione dell'AIDS tra i ragazzi; 2 piaghe che, credo, abbiano segnato quei decenni e che ho avuto modo di ricordare vividamente con la visione di queste puntate che, complice forse l'inquietudine di questi giorni per una malattia sconosciuta che dilaga, coinvolgono da subito, con una narrazione dei fatti assai fluida e tutt'altro che macchinosa. Molteplici le testimonianze di ospiti della struttura, schieratisi negli anni a fianco o contro la figura carismatica del fondatore della comunità, Vincenzo Muccioli.

G.F.B.